Contributi a fondo perduto 2015 Lombardia commercio e turismo Lodi Contributi a fondo perduto 2015 Lombardia finalizzati alla parziale copertura di investimenti per ristrutturare e rinnovare i locali di imprese operanti nel settore commercio e turismo della provincia di Lodi.

A chi è rivolto il bando?

I beneficiari dei contributi sono le PMI operanti nel settore turismo e commercio.

Le imprese beneficiarie al momento della presentazione della domanda, devono essere in possesso dei seguenti requisiti:
• essere iscritte e attive al Registro Imprese della Camera di Commercio di Lodi;
• avere sede legale e/o operativa nel territorio della provincia di Lodi;
• svolgere attività primaria classificata con i codici ATECO 2007 indicati nel bando.

Quali progetti sono agevolabili?

Sono ammessi alle agevolazioni i progetti di realizzazione, di adeguamento e di miglioramento delle strutture turistiche di pubblico esercizio e commerciali tramite investimenti strutturali e investimenti in beni e in nuove tecnologie.

Quali sono le spese ammissibili dal bando?

Sono ammissibili le seguenti voci di spesa nel periodo compreso tra il 23 ottobre 2014 e il 31 ottobre 2015:
– opere edili e impiantistiche, funzionali all’ammodernamento e alla ristrutturazione dei locali e delle strutture di servizio e all’ampliamento e ristrutturazione di spazi comuni, pertinenziali e funzionali all’attività;
– acquisto di macchinari, impianti, attrezzature e arredi, nuovi di fabbrica;
– acquisto di strumenti tecnologici, dotazioni e programmi informatici, realizzazione di siti internet, purché in coerenza con il miglioramento delle modalità di gestione delle strutture e dei servizi offerti;
– impianti e tecnologia per l’installazione di reti wi-fi gratuite a disposizione dei clienti;
– interventi mirati al risparmio e al conseguimento dell’efficienza energetica, anche attraverso il ricorso a sistemi di energia rinnovabile non esauribile;
– interventi sugli immobili relativi all’adozione di misure finalizzate a prevenire il rischio del compimento di atti illeciti da parte di terzi: sistemi di allarme/antifurto;
– costi di installazione, montaggio e allacciamento;
– progettazione e direzione lavori fino a un valore massimo del 10% dell’investimento complessivo ammissibile.

Agevolazione concessa dal bando

Il contributo a fondo perduto è concesso a copertura del 35% del valore delle spese sostenute e ammissibili per i progetti di investimento di importo totale compreso tra € 5.000 e € 30.000.

Scadenza del bando

Le domande di contributo devono essere presentate esclusivamente all’indirizzo di posta elettronica certificata cciaa@lo.cert.legalmail.it compilando apposita documentazione.

Le domande di contributo possono essere presentate sino al 30 novembre 2015, salvo chiusura anticipata del bando per esaurimento dei fondi disponibili.

E’ possibile scaricare il testo completo del bando.

Contattateci o compilate il form per avere ulteriori informazioni e per valutare l’ammissibilità del vostro progetto di investimento al presente bando.

Richiedi un Finanziamento!