contributi a fondo perduto 2015 creatività e commercioContributi a fondo perduto 2015 creatività e commercio per la realizzazione di vetrine e spazi espositivi creativi da parte di esercizi pubblici e commerciali.

A chi è rivolto il bando?

I beneficiari dei contributi sono:
– Esercizi pubblici e commerciali
– Micro, Piccole e Medie Imprese, con sede operativa in Lombardia, rientranti nel perimetro dei distretti urbani del commercio che svolgono un’attività classificata con i codici ATECO 2007 di cui alle divisioni: 47.51 e tutti i sottocodici, da 47.59.1 a 47.59.30, 47.61 e tutti i sottocodici, 47.64 e tutti i sottocodici, 47.71 e tutti i sottocodici, 47.72 e tutti i sottocodici, 47.75 e tutti i sottocodici, 47.76.1 e tutti i sottocodici, 47.78.2 e tutti i sottocodici, 47.79.3 e tutti i sottocodici, 56.1, 56.10 e tutti i sottocodici, 56.10.2 e tutti i sottocodici, 56.10.3 e tutti i sottocodici.

Quali progetti sono agevolabili?

Saranno finanziabili interventi volti a realizzare, all’interno dei pubblici esercizi ed esercizi commerciali, vetrine e spazi espositivi creativi che migliorano l’esperienza di visita e promuovono lo shopping esperienziale ed emozionale nei punti vendita.

In particolare, saranno valorizzati i progetti che puntano a trasformare il punto vendita in ambiente relazionale lavorando su stimoli ambientali, atmosfera, polisensorialità, store design, innovazione dei format distributivi e nuovi criteri di classificazione dell’assortimento e dell’esposizione, nuovi modelli di lay-out merceologico e delle attrezzature.

Gli investimenti possono essere finalizzati a:
– differenziare, ampliare o valorizzare l’attività merceologica core del punto vendita;
– migliorare la disposizione della merce, cioè l’organizzazione espositiva dei prodotti in modo da attirare il cliente e agevolare il processo di acquisto;
– ottimizzare gli spazi, renderli più fruibili e funzionali e creare ambiente accogliente ed emotivamente gradevole in sintonia con le scelte del format o della strategia commerciale.

Quali sono le spese ammissibili dal bando?

Per il Bando sono ammissibili le seguenti spese:
– allestimenti, sistemi espositivi, arredi, sistemi di illuminazione, grafica;
– vetrinistica innovativa e creativa;
– lay out creativi del negozio interni ed esterni;
– interventi di visual merchandising

I progetti ammessi dovranno essere avviati entro e non oltre 60 giorni dalla data di assegnazione del contributo e ultimati entro 12 mesi dal medesima data.

Agevolazione concessa dal bando

Il bando finanzia, a fronte di un cofinanziamento da parte dell’impresa beneficiaria pari al 25% dell’investimento ammissibile, la realizzazione di interventi coerenti con quanto indicato al precedente punto 5 negli esercizi pubblici e commerciali coinvolti.

CONTRIBUTO 1

1

75% delle spese ammissibili

€ 5.000

€ 10.000

CONTRIBUTO 2

2 o più

75% delle spese ammissibili

€ 7.500

€ 15.000

 

Scadenza del bando

Le domande potranno essere presentate a partire dalle ore 12 del 4 marzo 2015 alle ore 12 del 24 marzo 2015, salvo esaurimento risorse (lista d’attesa inclusa).

Contattateci o compilate il form per avere ulteriori informazioni e per valutare l’ammissibilità del vostro progetto di investimento al presente bando.

Richiedi un Finanziamento!