Bando per la concessione di contributi ad aspiranti franchisee per l’apertura di Attività in franchising del commercio, della ristorazione e dei servizi

FINALITA’apri il tuo franchising

Con questo progetto la Regione Lombardia sostiene le micro e piccole imprese commerciali, della ristorazione e dei servizi che aprono attività in franchising in quanto affiliati (franchisee) ad altri operatori (franchisor) in aree urbane a rischio di indebolimento dell’offerta commerciale.

AMBITO TERRITORIALE

Regione Lombardia ha promosso e sostenuto la costituzione dei DUC: questi territori sono stati individuati come prioritari nella ricerca di location da candidare alla realizzazione del progetto e di questi in 25 hanno aderito all’iniziativa.

Analogo interesse e disponibilità all’iniziativa è stato formalizzato dal Comune di Milano quale capofila dei rispettivi DUC, se pur con modalità attuative differenti. In particolare è intenzione del Comune attivarsi in tempi successivi, con disponibilità finanziarie proprie e con location pur di primario interesse, ancorché al di fuori delle perimetrazioni formalizzate.

GLI INCENTIVI

Regione Lombardia rende disponibile per il presente bando, attraverso Unioncamere Lombardia, la complessiva dotazione finanziaria di € 452.000,00.

SOGGETTI BENEFICIARI

Al fine dell’apertura di un nuovo punto vendita in franchising, possono partecipare:
     – aspiranti imprenditori che intendono avviare un’attività in franchising
ovvero
     – imprese già esistenti che intendono riconvertire o ampliare la propria attività attraverso l’affiliazione ad un franchisor, nelle location individuate dai DUC.

Il contratto di affiliazione, in entrambi i casi, deve essere sottoscritto esclusivamente con uno dei franchisor indicati, selezionati nella prima fase del progetto “Fare Impresa in franchising in Lombardia”.

AGEVOLAZIONI

L’agevolazione consiste in un contributo a fondo perduto di importo fisso pari a € 10.000,00 finalizzato alla copertura delle spese sostenute per avviare un’attività in franchising ovvero riconvertire o ampliare l’attività esistente attraverso l’affiliazione ad un franchisor.

L’importo minimo dell’investimento non deve essere inferiore ad € 20.000,00 al netto di IVA.

Al contributo si sommano i benefici e le agevolazioni messe a disposizione dal Comune, dai proprietari immobiliari e dal Franchisor così come dichiarati in sede di adesione al progetto “Fare Impresa in Franchising in Lombardia”.

Inoltre, ai beneficiari potranno essere messi a disposizione – attraverso ciascun DUC – dal Sistema camerale o da altri partner pubblici o comunque senza scopo di lucro, servizi aggiuntivi di supporto e affiancamento per la fase di avvio d’impresa (fino a 12 mesi dall’apertura) su temi gestionali, amministrativi e commerciali.

Il contributo regionale è cumulabile con altri contributi pubblici nel limite del rispetto della normativa comunitaria sul “de minimis”.

SPESE AMMISSIBILI

Ai fini della concessione del contributo le spese di investimento sostenute dal franchisee per effetto della sottoscrizione del contratto di affiliazione, devono ricadere nelle seguenti tipologie:
A. opere inerenti la struttura del punto vendita (opere strutturali e murarie, opere impiantistiche, riqualificazione del punto vendita);
B. opere inerenti l’allestimento del punto vendita e le attrezzature;
C. acquisto di software e hardware e altri beni strumentali necessari per il punto vendita.

Le spese dovranno essere fatturate e quietanzate a partire dalla data di sottoscrizione del contratto di franchising ed entro e non oltre il 31 ottobre 2016.

PRESENTAZIONE DOMANDA

E’ possibile inviare la domanda e la richiesta di contributo dalle ore 12.00 del 10 febbraio 2016 alle 16.00 del 30 giugno 2016.

Il bando viene gestito da UNIONCAMERE LOMBARDIA in modalità telematica, tramite il portale all’interno del quale è presente specifica procedura di partecipazione al bando alla quale è possibile accedere esclusivamente previa registrazione del soggetto interessato.

La partecipazione al bando prevede le seguenti fasi:

FASE 1: CANDIDATURA
Il soggetto interessato potrà selezionare uno o più franchisor di interesse fino ad un massimo di 10 (un solo contratto di affiliazione formalmente sottoscritto potrà essere finanziato).

FASE 2: NEGOZIAZIONE
I franchisor selezionati contatteranno il candidato per procedere o meno con la negoziazione sulla base della scheda conoscitiva ricevuta dal sistema telematico. In questa fase di negoziazione dovrà essere coinvolto anche il Comune capofila del DUC di cui all’ambito territoriale di interesse.

FASE 3: PRESENTAZIONE DELLA RICHIESTA DI CONTRIBUTO
Il candidato, a seguito della fase di negoziazione ed alla sottoscrizione del contratto di affiliazione, dovrà formalizzare la richiesta di contributo.

Le sedi operative oggetto del contratto di franchising dovranno risultare in attività al 31 OTTOBRE 2016.

TIMELINE

PUBBLICAZIONE DEL BANDO SUL BURL E SUI SITI DI REGIONE LOMBARDIA E UNIONCAMERE LOMBARDIA Il 29 gennaio 2016

PRESENTAZIONE CANDIDATURA FRANCHISEE E RICHIESTA CONTRIBUTO Dalle ore 12.00 del 10 febbraio 2016 al 30 giugno 2016 (entro le ore 16)

ISTRUTTORIA FORMALE UNIONCAMERE LOMBARDIA E DECRETO REGIONALE DI ASSEGNAZIONE DEL CONTRIBUTO Entro il 09 settembre 2016

PRESENTAZIONE RENDICONTAZIONE Dalla data del decreto di assegnazione del contributo ed entro il 30 gennaio 2017 (entro le ore 12)

ISTRUTTORIA RENDICONTAZIONE ED EROGAZIONE DEL CONTRIBUTO Entro il 21 aprile 2017