Finanziamenti imprenditoria giovanile 2015

Finanziamenti imprenditoria giovanileLe leggi di riferimento per i Finanziamenti all’imprenditoria giovanile sono:
– La legge 95/95 che prevede finanziamenti per i giovani che desiderano avviare un’attività in proprio. Tale legge in quanto aiuto di Stato non è cumulabile ad altre agevolazioni analoghe, ma a volte è possibile il cumulo di agevolazioni esclusiva mene di tipo fiscale.
– La legge 263/93, integrata successivamente dalla legge 144/99, che offre finanziamenti a fondo perduto e/o finanziamenti agevolati per giovani che avviano imprese di servizi;
– Il DL n. 185 del 21 aprile 2000 sugli “incentivi all’auto-imprenditorialità e all’auto-impiego (in attuazione del dell’art. 45, comma 1 della Legge 144/99);
– Il DL n. 29 del 28 maggio 2001 sul “Regolamento recanti criteri e modalità di concessione degli incentivi a favore dell’auto-impiego.

 

A chi sono rivolti i Finanziamenti imprenditoria giovanile?

Possono essere rivolti:

  • a giovani, di età compresa tra i 18 e i 35 anni che costituiscono nuove società nelle seguenti tipologie:
    ◦  S.n.c. (società a nome collettivo);
    ◦  S.a.s. (società in accomandita semplice);
    ◦  S.r.l. (società a responsabilità limitata) tranne quella a unico socio;
    ◦  S.p.a. (società per azioni)
    ◦ S.a.p.a. (società in accomandita per azioni)
    ◦ S.s. (società semplice)
    ◦ Cooperative e piccole cooperative;
  •  giovani, di età compresa tra i 18 e i 35 anni  che vogliono avviare attività innovative;
  • a imprese giovanili che si vogliono innovare e quindi investire in nuove tecnologie informatiche;
  • a delle aziende giovanili che necessitano di un sostegno per raggiungere una fase di consolidamento;
  • ecc…

Consulta le altre tipologie di Finanziamento:

Richiedi un Finanziamento!