FINALITA’VARI SPORT

La Direzione Generale Sport e Politiche per i Giovani intende sostenere la realizzazione di eventi e di manifestazioni sportive di regionale, nazionale e internazionale, che contribuiscono ad aumentare la visibilità ed attrattività del territorio, a tutelare la salute ed educare a stili di vita sani, anche in connessione con le tematiche di Expo 2015.
Ai fini del bando s’intendono eventi e manifestazioni sportive quelli riconducibili a tutte le discipline olimpiche e paraolimpiche, nonché le discipline sportive associate.

GLI INCENTIVI

Le risorse finanziarie che costituiscono la dotazione ammontano a € 800.000,00 euro, che presenta la necessaria disponibilità sulle seguenti annualità:
• € 550.000,00 nel 2015;
• € 250.000,00 nel 2016.

L’INTERVENTO

I contributi, nel caso in cui i soggetti beneficiari, pubblici o privati svolgano attività economica (secondo la nozione europea d’impresa e tenuto conto di eventuali fusioni/ scissioni/ acquisizioni), saranno concessi in conformità al Regolamento “de minimis”.

Qualora la concessione di nuovi aiuti “de minimis” comporti il superamento dei massimali pertinenti (soglia di € 200.000,00 o di € 100.000,00, tenuto conto del cumulo con altri «de minimis» – SIEG, pesca/acquacoltura, agricoltura), nessuna delle nuove misure di aiuto può beneficiare del presente regolamento.

Le iniziative, oggetto di contributo, dovranno realizzarsi in Lombardia.

SOGGETTI BENEFICIARI

I soggetti beneficiari, titolari dell’organizzazione degli eventi oggetto di contributo, devono:
– perseguire finalità non lucrative, come attestato nello Statuto;
– essere dotati di uno Statuto dal quale si evincano le finalità sportive, ricreative e motorie, non lucrative, con previsione che gli utili non possano essere divisi fra gli associati anche in forme indirette e obbligo di devoluzione del patrimonio ai fini sportivi o a soggetti analoghi in caso di scioglimento;
– avere sede legale e/o operativa in Lombardia.

Sono, pertanto, ammissibili le seguenti categorie di soggetti:
a) CONI
b) CIP
c) Federazioni Sportive Nazionali/ Comitati regionali (secondo l’elenco in allegato A);
d) Discipline Sportive Associate con iscrizione al registro CONI o registro Paraolimpico, in corso di validità;
e) Enti di Promozione Sportiva con iscrizione al registro CONI o registro Paraolimpico, in corso di validità;
f) Associazioni e società sportive dilettantistiche con iscrizione al registro CONI o registro Paraolimpico, in corso di validità;
g) Comitati organizzatori regolarmente costituiti;
h) Altri soggetti con uno statuto dal quale si evincano le finalità sportive, ricreative e motorie, e non lucrative.

Uno stesso soggetto può beneficiare di un solo contributo regionale sul presente bando.

PROGETTI AMMISSIBILI

Il Bando disciplina la concessione di contributi alle manifestazioni ed eventi sportivi di rilievo regionale, nazionale e internazionale, riconducibili a tutte le discipline olimpiche e paraolimpiche, nonché le discipline sportive associate, e che:
• siano di carattere agonistico o dilettantistico;
• siano organizzate da uno o più soggetti beneficiari tra quelli elencati;
• si realizzino in Lombardia;
• siano state realizzate nel corso del 2015 (01/01/2015 – 31/12/2015).

La medesima manifestazione o evento può ricevere un solo contributo a valere sul presente bando.

SPESE AMMISSIBILI

Sono considerate ammissibili le spese strettamente correlate alla realizzazione della manifestazione o evento oggetto di contributo, direttamente ed effettivamente sostenute dai soggetti beneficiari a partire dal 01/01/2015 e il 31/12/2015, riconducibili alle seguenti tipologie:
a) affitto (con esclusione dei contratti di leasing) e allestimento di spazi, locali strutture o impianti sportivi;
b) noleggio (con esclusione dei contratti di leasing) di attrezzature/strumentazioni sportive, autoveicoli;
c) servizio di ambulanza;
d) servizi assicurativi;
e) tasse e imposte (diverse da quelle legate al costo del lavoro e dalle spese generali es. canoni utenze luce, gas e acqua) e comprese ad es. tasse federali, diritti d’autore (SIAE), tassa occupazione suolo pubblico e affissioni;
f) prestazioni professionali da parte di atleti, allenatori, istruttori, tecnici, arbitri, giudici di gara, personale sanitario e parasanitario e rimborsi, funzionali all’esercizio della prestazione professionale, per trasporti, ristorazione, soggiorno alberghiero;
g) materiale promozionale, esclusa la produzione e diffusione di atti e pubblicazioni e compreso il materiale pubblicitario/promozionale e quello distribuito gratuitamente ai partecipanti, strettamente collegato alla realizzazione dell’iniziativa;
h) premi consistenti in beni materiali aventi carattere simbolico per un importo massimo consentito pari a € 3.000,00, esclusi i premi in denaro, le borse di studio e viaggi di studio.

Non saranno ritenute ammissibili le spese inerenti vitto, alloggio, trasporto sostenute da soggetti, non compresi fra quelli citati alla lett. f), a qualunque titolo coinvolti nel progetto.

AGEVOLAZIONI

Il contributo regionale è a fondo perduto, è destinato a sostenere le spese ammissibili dell’iniziativa, non può essere superiore alla differenza tra uscite ed entrate relative all’iniziativa ed è riconosciuto nella misura massima di € 15.000,00 e minima di € 500,00.

Il presente bando intende sostenere la realizzazione di manifestazioni ed eventi realizzati da soggetti che, per obbligo statutario, non perseguano finalità di lucro.

Nel rispetto del principio generale del pareggio di bilancio da parte dei soggetti beneficiari, il contributo non potrà in ogni caso essere superiore alla differenza fra il totale delle uscite e le entrate (al netto del contributo regionale).

PRESENTAZIONE DOMANDA

Sono previsti due periodi di apertura della procedura on line per la presentazione delle domande di contributo:
1. dal 1 agosto 2015 al 30 settembre 2015 per le manifestazioni sportive che si sono svolte nel periodo compreso fra il 1 gennaio 2015 e il 31 luglio 2015 e che hanno avuto termine entro tassativamente il 31 luglio 2015;
2. dal 11 gennaio 2016 al 10 marzo 2016 ore 16.00 per le manifestazioni sportive che si sono svolte nel 2015 e che hanno avuto termine tassativamente nel periodo compreso fra il 1 agosto 2015 e il 31 dicembre 2015.

La domanda di contributo dovrà essere presentata esclusivamente dal soggetto beneficiario ed obbligatoriamente in forma telematica.

Per la presentazione della domanda, il firmatario deve disporre della firma elettronica con Carta Regionale dei Servizi (CRS), oppure di firma digitale (rilasciata da uno degli organismi certificatori riconosciuti a livello nazionale).

L’istruttoria delle domande sarà svolta entro 60 giorni dalla chiusura del periodo di presentazione delle candidature secondo le seguenti modalità:
1. istruttoria formale: finalizzata a verificare la presenza dei requisiti dei soggetti beneficiari e la completezza della documentazione di progetto e di spesa;
2. istruttoria di merito: finalizzata all’attribuzione di un punteggio in relazione ai criteri di valutazione;
3. istruttoria economica: finalizzata a verificare la regolarità e la completezza della documentazione di spesa e di pagamento.